Pagina 1 di 1
1

Microsoft SQL Server 2019 - La potenza del DBMS di Microsoft

Grazie a Microsoft SQM Server 2019, il software Microsoft per la gestione dei database si evolve. Sulla base dell'architettura della versione precedente, molto apprezzata, lo sviluppatore americano ha ottimizzato le prestazioni, implementato numerosi dettali e introdotto nuove funzionalità che permettono di migliorare flessibilità e performance. Il nuovo SQL Server è disponibile in due versioni. Per le piccole e medie imprese è disponibile la versione Standard di Microsoft SQL Server 2019, mentre le grandi aziende possono trarre grandi vantaggi dalle numerose funzionalità messe a disposizione dalla Entreprise Edition.

Con SQL Server 2019 tutto sarà pronto per i Big Data e il Cloud
Dopo SQL Server 2017 Microsoft ha lavorato ancora più intensamente sui Big Data, sulla Machine Learning e sul lavoro in Cloud. Grazie all'integrazione del Big Data Framework "Apache Spark" e a "Hadoop Distribute File System" (HDFS), chi si affida a Microsoft SQL sa che sarà preparato ad affrontare un futuro che va sempre più in direzione dei Big Data. Si tratta comunque dei due più importanti Framework. Inoltre Kubernetes, il software per l'orchestrazione dei container, rende possibile l'esecuzione dei carichi di lavoro. Nella versione attuale funziona sia a livello locale sia su diversi Public Cloud.

Un valore aggiunto nella gestione di grandi quantità di dati (fino a 100 TB) è rappresentato da funzionalità come il Data Warehousing e l'Online Transaction Processing (OLTP), nonché la tecnica di memorizzazione PolyBase, ulteriormente rinnovata. D'ora in avanti gli utenti potranno fare richieste di dati depositati in Hadoop o Azure Blob Storage. Questo pacchetto molto intrigante vede anche l'aggiunta di un supporto ulteriore della memoria Azure e dei Cluster Cloudera e Hortonworks Hadoop. Grazie ai nuovi connettori, gli utenti potranno utilizzare comodamente SQL Server anche per query di banche dati come Oracle, MongoDB e Tera Data. 

Sguardo sulle ulteriori innovazioni di SQL Server

  • Estensione delle funzionalità per l'elaborazione dei diagrammi.
  • SQL Server 2019 supporta l'esecuzione diretta dei codici Java.
  • Gli SQL Operations Studios erano sconosciuti in Azure Date Studio.
  • I processi ETL più complessi (extract, transform, load) non hanno luogo grazie alla virtualizzazione globale dei dati.
  • L'introduzione delle "Secure Enclaves" insieme alla funzione "Always Encypted" permette di proteggere ancora meglio i dati sensibili.
  • Una migliore gestione dell'indice permette di ridurre le difficoltà nelle prestazioni e i tempi di arresto.
  • L'ampliamento dei gruppi ad alta disponibilità aumenta il numero di repliche in applicazione parallela dai 3 di SQL Server 2017 ai 5 nell'attuale versione.

Licenza di Microsoft SQL Server 2019
In termini di licenza Microsoft ricorre anche con SQL Server 2019 al modello presente nella versione 2017. Come prima le aziende che acquistano Microsoft SQL Server 2019 possono scegliere tra due versioni della licenza. Come sempre le aziende hanno la possibilità di scegliere, in fase di acquisto di SQL Server Standard, tra la licenza Core e la licenza Server e la relativa licenza di accesso (Server/CAL). Tuttavia nella Enterprise Edition è possibile la sola licenza Core. 

Per quel che riguarda la licenza CAL, le aziende possono scegliere tra User-CAL e Device-CAL.Gli User-CAL sono saldamente attaccati a un utente in grado di accedere a SQL Server 2019 da qualsiasi postazione di lavoro. Nel caso dei Device-CAL vengono concessi in licenza singoli dispositivi che possono essere utilizzati da qualsiasi collaboratore. Entrambe le tipologie di licenze possono essere combinate liberamente tra loro, il che permette la creazione e il funzionamento di sistemi customizzati.

Grazie a Microsoft SQM Server 2019, il software Microsoft per la gestione dei database si evolve. Sulla base dell'architettura della versione precedente, molto apprezzata, lo sviluppatore... scopri di più »
Chiudi la finestra
Microsoft SQL Server 2019 - La potenza del DBMS di Microsoft

Grazie a Microsoft SQM Server 2019, il software Microsoft per la gestione dei database si evolve. Sulla base dell'architettura della versione precedente, molto apprezzata, lo sviluppatore americano ha ottimizzato le prestazioni, implementato numerosi dettali e introdotto nuove funzionalità che permettono di migliorare flessibilità e performance. Il nuovo SQL Server è disponibile in due versioni. Per le piccole e medie imprese è disponibile la versione Standard di Microsoft SQL Server 2019, mentre le grandi aziende possono trarre grandi vantaggi dalle numerose funzionalità messe a disposizione dalla Entreprise Edition.

Con SQL Server 2019 tutto sarà pronto per i Big Data e il Cloud
Dopo SQL Server 2017 Microsoft ha lavorato ancora più intensamente sui Big Data, sulla Machine Learning e sul lavoro in Cloud. Grazie all'integrazione del Big Data Framework "Apache Spark" e a "Hadoop Distribute File System" (HDFS), chi si affida a Microsoft SQL sa che sarà preparato ad affrontare un futuro che va sempre più in direzione dei Big Data. Si tratta comunque dei due più importanti Framework. Inoltre Kubernetes, il software per l'orchestrazione dei container, rende possibile l'esecuzione dei carichi di lavoro. Nella versione attuale funziona sia a livello locale sia su diversi Public Cloud.

Un valore aggiunto nella gestione di grandi quantità di dati (fino a 100 TB) è rappresentato da funzionalità come il Data Warehousing e l'Online Transaction Processing (OLTP), nonché la tecnica di memorizzazione PolyBase, ulteriormente rinnovata. D'ora in avanti gli utenti potranno fare richieste di dati depositati in Hadoop o Azure Blob Storage. Questo pacchetto molto intrigante vede anche l'aggiunta di un supporto ulteriore della memoria Azure e dei Cluster Cloudera e Hortonworks Hadoop. Grazie ai nuovi connettori, gli utenti potranno utilizzare comodamente SQL Server anche per query di banche dati come Oracle, MongoDB e Tera Data. 

Sguardo sulle ulteriori innovazioni di SQL Server

  • Estensione delle funzionalità per l'elaborazione dei diagrammi.
  • SQL Server 2019 supporta l'esecuzione diretta dei codici Java.
  • Gli SQL Operations Studios erano sconosciuti in Azure Date Studio.
  • I processi ETL più complessi (extract, transform, load) non hanno luogo grazie alla virtualizzazione globale dei dati.
  • L'introduzione delle "Secure Enclaves" insieme alla funzione "Always Encypted" permette di proteggere ancora meglio i dati sensibili.
  • Una migliore gestione dell'indice permette di ridurre le difficoltà nelle prestazioni e i tempi di arresto.
  • L'ampliamento dei gruppi ad alta disponibilità aumenta il numero di repliche in applicazione parallela dai 3 di SQL Server 2017 ai 5 nell'attuale versione.

Licenza di Microsoft SQL Server 2019
In termini di licenza Microsoft ricorre anche con SQL Server 2019 al modello presente nella versione 2017. Come prima le aziende che acquistano Microsoft SQL Server 2019 possono scegliere tra due versioni della licenza. Come sempre le aziende hanno la possibilità di scegliere, in fase di acquisto di SQL Server Standard, tra la licenza Core e la licenza Server e la relativa licenza di accesso (Server/CAL). Tuttavia nella Enterprise Edition è possibile la sola licenza Core. 

Per quel che riguarda la licenza CAL, le aziende possono scegliere tra User-CAL e Device-CAL.Gli User-CAL sono saldamente attaccati a un utente in grado di accedere a SQL Server 2019 da qualsiasi postazione di lavoro. Nel caso dei Device-CAL vengono concessi in licenza singoli dispositivi che possono essere utilizzati da qualsiasi collaboratore. Entrambe le tipologie di licenze possono essere combinate liberamente tra loro, il che permette la creazione e il funzionamento di sistemi customizzati.

Visti di recente
Live Chat Live Chat